Categorie e Premi

Ogni categoria sarà valutata separatamente e le candidature inizialmente saranno esaminate per accertarne l’idoneità, per poi passare alla valutazione della giuria. Il proposito è quello di selezionare i migliori contenuti sul vino online e premiare coloro che hanno investito tempo nella loro creazione. Non è una semplice pacca sulla spalla, ma un incentivo per continuare a fare un buon lavoro!

 

1º premio

  • €500 Euro in contanti
  • ulteriori premi determinati dallo sponsor di categoria
I vincitori del 2º e del 3º posto per ciascuna categoria riceveranno i seguenti premi:
  • 2º posto = €250 Euro + ulteriori premi determinati dallo sponsor di categoria
  • 3º posto = €100 Euro + ulteriori premi determinati dallo sponsor di categoria

Se sei interessato a sponsorizzare una delle categorie o l’evento premi, ti preghiamo di contattarci per ottenere maggiori dettagli.


Miglior documentario di ricerca / giornalismo sul vino

Premio assegnato a un eminente esempio di documentario di ricerca realizzato da una singola persona o da un gruppo, presentato sotto forma di articolo o serie di articoli sul vino
Formato: testo scritto

 

  • 1500 parole o meno
  • Deve sviluppare un tema unico con alcuni aspetti dell’industria vinicola
  • Deve includere i riferimenti alle fonti di ricerca
  • Deve cercare di essere imparziale, preciso e corretto nella descrizione di tutti i fatti essenziali, senza preconcetti
  • Sarà valutato in base ai “Criteri di Qualità” BDWA con un’attenzione speciale alla ricerca

In breve: questa categoria serve a dimostrare che gli scrittori possono utilizzare il mezzo online per esplorare gli sviluppi più interessanti nell’industria vinicola, per espandere le conoscenze del lettore rispetto a mondo del vino e relative attività di imprese e privati, nonché sui progressi che avvengono in tutto il mondo.

 

In questa categoria devono essere candidati dei reportage su sviluppi e novità del mondo del vino. Non si tratta di una categoria educativa, pertanto non si intende che gli articoli comprendano contenuti didattici, ma che abbiano piuttosto lo scopo di mantenere informati i lettori su eventi, problemi e personaggi del mondo del vino in modo da potenziare il patrimonio di informazioni del pubblico di destinazione.

 

Si intende che i reportage di approfondimento vadano oltre alla semplice riconferma di elementi già noti e che abbiano per scopo la divulgazione della cultura del vino mediante la ricerca di nuove informazioni, con un tenore che superi la copertura data da libri di testo e comunicati stampa, nell’intenzione di comprendere quanto sta realmente succedendo. Potranno talora avere una struttura da “report oggettivo” e includere informazioni tecniche, analisi di business, profili di persone o analisi delle tendenze. Dovrebbe trattarsi di una combinazione tra ricerca primaria, analisi e pensiero originale.


Miglior editoriale / opinione sul vino

Premio assegnato a un esempio eminente di scrittura sul vino, con merito per la qualità letteraria e l’originalità
Formato: testo scritto

 

  • 1500 parole o meno
  • Deve sviluppare un aspetto qualsiasi dell’industria vinicola da un punto di vista personale
  • Può includere opinioni personali
  • Sarà valutato in base ai “Criteri di Qualità” BDWA con un’attenzione speciale alla chiarezza del messaggio e all’originalità

In breve: probabilmente questa è la categoria più ampia, che copre qualsiasi articolo scritto sul vino che esprima il punto di vista dello scrittore (o che comunque non richiede report oggettivi).

 

L’obiettivo è quello di premiare lo scritto più originale, divertente, stimolante e in generale, interessante. Potrà essere costituito da un post per un blog, ma anche avvalersi di altre forme (tipo una poesia, un haiku, ecc…) e avere per spirito l’intenzione di contribuire a dare un’idea della vastità del mondo del vino, offrendo nuovi modi di informare e divertire i consumatori di vino distribuiti ovunque nel mondo.


Miglior reportage incentrato sul turismo e il vino

Si tratta di una categoria molto vasta, destinata principalmente a stimolare nei lettori il desiderio di approfondire la conoscenza e visitare aree geografiche specifiche ma i cui contenuti fanno esplicito riferimento al vincolo esistente a livello locale con la cultura del vino. Può coprire temi quali viaggi, storia, oppure musica, cibo, arte e altri contesti culturali locali
Formato: testo scritto, video

 

  • 1500 parole o meno, 10 minuti o meno in caso del video
  • Può riguardare qualsiasi aspetto del turismo vinicolo
  • Può includere opinioni personali
  • Sarà valutato in base ai “Criteri di Qualità” BDWA con un’attenzione speciale riservata alla qualità della presentazione

In breve: le candidature in questa categoria non saranno giudicate tanto sul formato, ma sull’abilità di comunicare in un modo originale, interessante e divertente informazioni su una location connessa con la cultura del vino, possibilmente motivando il pubblico a visitare quella destinazione in futuro.

 

Parlando in generale, si punterà sulla qualità del messaggio, sulla presentazione dei materiali per rendere viva la location attraverso la web, e sull’uso delle opportunità multimedia potenziali presenti sul web. La commissione giudicherà anche le migliori modalità di divulgazione della cultura del vino attraverso la ricompilazione di aneddoti di viaggi, storia, cultura e geografia che abbiano per tema il vino, pur senza incentrarsi esclusivamente su di esso.


Miglior video dedicato al vino

Contenuto video che educa, mostra, intrattiene e sensibilizza su ciò che il vino rappresenta
Formato: video

 

  • 10 minuti o meno
  • Può riguardare qualsiasi aspetto dell’industria vinicola in formato video
  • Può includere opinioni personali
  • Sarà valutato in base ai “Criteri di Qualità” BDWA con un’attenzione speciale alla qualità della presentazione

In breve: il video è un mezzo creativo. Non serve solo a creare contenuto usando immagini in movimento, il potenziale del video va usato piuttosto per infondere nuova vita ad una storia sul vino secondo una nuova modalità. Questa categoria vuole mettere in evidenza il miglior uso del video per lanciare un messaggio o narrare una storia sul vino, indipendentemente dal fatto che si tratti di informazioni tecniche o didattiche, di un video di intrattenimento o di opinione.

 

La categoria è molto ampia, copre formati da documentario ad esperienze interattive, animazioni, commedie, drammi o semplicemente registrazioni video di un evento. Nella sua valutazione, la commissione terrà in maggiore considerazione le candidature che riportino storie connesse con il vino sotto una forma originale e in cui la qualità della presentazione, e quindi la chiarezza del messaggio, sia elevata, con particolare attenzione alla capacità di impiego del mezzo video per lanciare un messaggio o narrare una storia.


Concorso Migliore Foto

Per la fotografia che meglio esprime il tema della “Celebrazione della cultura del vino”
Formato: foto

 

  • Fino a 3 fotografie
  • Saranno valutati soggetti e ambientazioni di qualsiasi tipo purché connessi in qualche modo al tema della categoria
  • Le fotografie non devono essere state presentate ad altri concorsi fotografici
  • Sarà assegnato valore all’originalità, all’eccellenza tecnica, alla composizione, all’impatto generale, al merito artistico e alla pertinenza con il tema della categoria

 

Sintesi: Se è vero che un’immagine vale più di mille parole, allora la fotografia vincente dovrebbe trasmettere eloquentemente allo spettatore un messaggio sull’argomento del tema della categoria (che potrà variare da un’edizione all’altra). Molti siti vinicoli utilizzano immagini, ma quante di esse vanno al di là della semplice rappresentazione degli oggetti che considerano importanti?

 

Ci sono molti modi di interpretare i concetti e di trasmettere il messaggio che vi è sottinteso; la giuria cercherà immagini che siano attraenti anche a livello visivo, perché frutto di abilità fotografiche e artistiche, e che quindi segnalano l’importanza della fotografia di qualità nella formula comunicativa sul vino.


Premio Comunicazione Responsabile

Premio per il post in QUALSIASI categoria del 2016 BDWAbyWIM che meglio promuove la Cultura del Vino e dimostra il messaggio di Comunicazione Responsabile e Moderazione al pubblico target.
Formato: n.a.

 

Sintesi: Il messaggio per la Comunicazione Responsabile fa parte della sostanza dei premi Born Digital Wine Awards. Riteniamo che i comunicatori che creano contenuti siano ambasciatori del mondo del vino di fronte ai consumatori e che svolgano un ruolo importante nell’ambito del supporto di una cultura del vino sana e di un’attività commerciale sostenibile a lungo termine.

 

Tutte le candidature al BDWAbyWIM verranno valutate secondo i criteri del loro contributo alla Cultura del Vino e alla Comunicazione Responsabile. Questo premio applica l’insieme di queste informazioni lungo tutte le categorie per identificare le pubblicazioni che meglio dimostrano i principi per cui stiamo lottando.

 

Il premio Comunicazione Responsabile è offerto da Wine in Moderation – Art de Vivre